…alcune risposte ai tuoi dubbi…

È vero che i rifiuti quando vengono raccolti, vengono poi messi tutti insieme?

No. Tutti i rifiuti raccolti separatamente vengono avviati ai rispettivi impianti di trattamento e recupero.

In quali giorni viene effettuata la raccolta porta a porta?

La raccolta porta a porta viene effettuata secondo il calendario prestabilito e distribuito a ogni utenza.

Quali sacchetti bisogna usare per la Plastica?

La Plastica và raccolta nei sacchetti di colore giallo forniti dal Gestore del
servizio oppure in sacchetti trasparenti preferibilmente gialli.

Quali sacchetti bisogna usare per l’Organico?

L’Organico va raccolto nei sacchetti forniti dal Gestore del servizio oppure
in sacchetti biodegradabili e/o compostabili.

Quali sacchetti bisogna usare per l'Indifferenziato?

Per l’Indifferenziato è possibile utilizzare qualsiasi sacchetto reperito a cura degli utenti, fatta esclusione per i sacchetti forniti dal Gestore, riservati a plastica/lattine ed organico, e ai sacchi classici neri per l’immondizia.

Quali sacchetti bisogna usare per la Carta e Cartone?

Per la Carta e Cartone si possono utilizzare sacchetti esclusivamente in
carta oppure conferire direttamente negli appositi contenitori azzurri in
dotazione.
Devo usare

Devo usare dei sacchetti per raccogliere il Vetro?

No, il Vetro và conferito direttamente negli appositi contenitori verdi in dotazione alle utenze domestiche, non domestiche e ai condomini.

Per smaltire Sfalci e Potature devo pagare?

Per i cittadini privati, i rifiuti derivanti da sfalci e potature sono conferibili
gratuitamente presso il CCR.

Cosa devo fare per smaltire l’amianto o la guaina catramata?

Per smaltire l’amianto e i materiali isolanti catramati occorre rivolgersi esclusivamente a ditte specializzate nello smaltimento di questi materiali le cui fibre e componenti comportano gravi rischi per la salute.

Per smaltire un apparecchio elettrico o elettronico devo pagare?

No, i rifiuti da apparecchiature elettriche o elettroniche (elettrodomestici,
frigoriferi, computer, monitor, ecc.) derivanti da utenze domestiche
possono essere conferiti gratuitamente presso il CCR e, per quelli di
piccole dimensioni, anche presso le attività commerciali di pertinenza
(negozi di elettronica ed elettrodomestici), dotate di appositi contenitori
per la raccolta R.A.E.E.

Per smaltire un rifiuto ingombrante devo pagare?

No, i rifiuti ingombranti, derivanti da utenze domestiche possono essere
conferiti gratuitamente presso il CCR o, gratuitamente, su prenotazione
al Numero Verde presso il civico a bordo strada indicato concordato con
l’operatore.

Dove devo esporre i rifiuti perché vengano raccolti porta a porta?

I rifiuti, correttamente separati negli opportuni sacchetti e contenitori, vanno esposti in prossimità del numero civico dell’abitazione, negli orari indicati, in un punto accessibile al mezzo di raccolta.

Se il mio rifiuto non è stato raccolto, cosa devo fare?

Se sul sacchetto non raccolto è stata applicata un’etichetta adesiva, vuol dire che è stata ravvisata una “non conformità” al suo interno o che il rifiuto è stato conferito in un giorno di raccolta diverso da quello indicato nel Calendario della Raccolta Differenziata.  Se non è presente alcuna etichetta, si tratta di una mancata raccolta che potrà essere segnalata sempre al Numero Verde.

Dove vanno conferiti gli Abiti Usati?

Gli Abiti Usati vengono conferiti presso il CCR negli appositi contenitori.

Se a causa di imprevisti non riesco ad esporre i contenitori negli orari previsti, che cosa posso fare?

Dovrai trattenere il rifiuto fino alla raccolta successiva, oppure conferire al CCR
o al punto di raccolta mobile itinerante (ad eccezione di indifferenziato e
organico).

Chi abita in una via privata può esporre i rifiuti davanti al proprio ingresso?

No, il conferimento dei rifiuti deve avvenire, in prossimità del numero
civico o comunque su strada pubblica.

Che cosa significa gestione condominiale della Raccolta Differenziata?

Nei condomini oltre 10 unità immobiliari ogni utente può conferire i propri rifiuti nei
contenitori condominiali collocati negli spazi comuni; il condominio si fa
carico di esporre i contenitori carrellati (per la plastica invece i sacchi), nel giorno
e nell’orario indicati nel calendario.

Come è composto il kit per i condomini?

Per i condomini fino a 10 utenze ogni singola utenza ha diritto al
kit monofamiliare completo. L’amministratore del condominio può
comunque richiedere, qualora vi siano le caratteristiche adeguate (spazio
a livello suolo o interrati ad accessibilità con pendenza minima), il kit
condominiale collettivo. In questo caso tutte le utenze del condominio
devono utilizzare il kit collettivo.
Ai condomini con più di 10 utenze viene consegnato il kit condominiale,
composto da: un carrellato azzurro per la carta, un carrellato verde per il vetro,
un carrellato marrone per l’organico e un carrellato grigio per l’indifferenziato.
Alle singole utenze del condominio verranno comunque consegnati: una bio
pattumiera sotto lavello da 10 litri per i rifiuti organici, sacchetti per
l’organico, sacchi per la plastica e le lattine.

aretusa-braccia-aperte
logo-siracusa-differenzia